Perche sostituire le vecchie finestre?

Perche sostituire le vecchie finestre?

Trasmittanza1

COSA FACCIAMO QUANDO SOSTITUIAMO GLI INFISSI NEI NOSTRI SPAZI ABITATIVI?

Prima di tutto miglioriamo la TRASMITTANZA TERMICA

Capita frequentemente quando facciamo dei sopralluoghi nelle abitazioni di chi ci contatta:

“Perchè dovrei sostituire le vecchie finestre? il legno è perfettamente integro dopo più di quarant’anni!”

Certamente è integro se nel tempo è stato correttamente mantenuto, ciò che non è più adeguato sarà l’isolamento termico, a causa delle lavorazioni dell’epoca effettuate con tecniche ormai obsolete.

Quello che bisogna fare per ottenere un isolamento termico efficiente è migliorare il valore di trasmittanza termica.

Il coefficiente di  trasmittanza termica (Uw) indica quanta energia (calore o refrigerazione) disperde l’infisso attraverso la sua superficie. L’entità di tale numero è direttamente proporzionale alla dispersione di calore che si ha attraverso il serramento.

Più è basso il coefficiente Uw maggiore è il potere isolante dell’infisso

Come viene rilevato il coefficiente di trasmittanza termica? Ci sono tre diversi metodi rispondenti a relative normative :

1) EN ISO 10077-1:2006. Attraverso delle tabelle specifiche in relazione ai valori d’isolamento di telaio (Uf), del valore Ug del vetro e in considerazione al materale utilizzato per i distanziali tra i vetri del vetro-camera.

2) EN ISO 10077-1. La rilevazione del coefficiente è effettuata attraverso un metodo di calcolo normato in relazione alle reali misure dell’elemento, dei valori termici del telaio e del vetro, in considerazione del fattore correttivo per il distanziale vetro.

3) EN ISO 12567-1. Prova di laboratorio dell’intero elemento.

Le tre procedure sono tutte ammesse secondo la norma EN ISO 14351-1.

COSA VUOL DIRE?

Più del 30% della spesa energetica nazionale è assorbita dalle nostre case, responsabili di circa il 27% della generazione/emissioni in atmosfera di gas serra (CO2).

Gran parte del calore e del refrigerio si disperde a causa dei cosiddetti “ponti termici”.

finestre, tetto e murature esterne non adeguatamente costruite ne sono la causa principale. Questi consumi possono essere drasticamente ridotti se si effettuano interventi mirati con professionalità.

Della Ceca infissi dal 1945 con i suoi infissi riesce a contenere al minimo queste dispersioni sia che si tratti di nuovi edifici ad alta efficienza termica, che di  ristrutturazioni dei vecchi edifici ai fini del risparmio energetico. Sostituendo i vecchi infissi con i nostri  nuovi potreste risparmiare più del 60% di energia utilizzata, con notevoli vantaggi per il bilancio economico familiare, per il comfort abitativo, e non ultimo un’attenzione all’ambiente che lasceremo alle future generazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *